Cultura-Innova. L'innovazione della formazione continua per gli operatori dei Beni culturali

In Europa l'ampiezza del patrimonio culturale deve coniugarsi con la crescente complessità delle funzioni con le quali gli operatori e le organizzazioni del settore sono chiamati a confrontarsi: alla tutela ed alla conservazione del patrimonio si sono infatti aggiunte negli ultimi anni, anche le funzioni di produzione di cultura e di valorizzazione dell'economia e dell'identità locale.

Il mercato del lavoro nel settore dei Beni culturali è in forte evoluzione e ciò rischia anche di rendere rapidamente obsoleto ed inadeguato il sistema delle competenze attualmente detenute dagli operatori di questo settore. Si richiedono infatti professioni che combinino elementi di tradizione con elevati spunti di innovazione.

Urgente e necessario è il confronto sul più ampio scenario transnazionale, con l'obiettivo di scambiare esperienze e farsi portatori di una mentalità innovativa, centrata sulla valorizzazione dei Beni culturali quale variabile strategica per lo sviluppo competitivo dei territori.

 

 

Materiali condivisi per lo studio (area di libero scambio per gli allievi)